Premio nazionale GiovedìScienza

Letto finora

Premio nazionale GiovedìScienza

8 Febbraio 2021

Decima edizione per la competizione dedicata ai ricercatori under 35 di tutta Italia. Presentazione delle candidature entro lunedì 8 marzo 2021.

Premio nazionale GiovedìScienza

Decima edizione del Premio nazionale GiovedìScienza dedicato ai ricercatori under 35 di tutta Italia, che abbiano ottenuto risultati rilevanti dal punto di vista scientifico-tecnologico operando in un Ente di Ricerca italiano.

L'associazione CentroScienza onlus ha istituito il Premio nel 2011, con l'intento di incoraggiare l'impegno e l'attenzione dei protagonisti della ricerca per la comunicazione della scienza: una preziosa occasione per divulgare i risultati dei propri studi. In questi anni il Premio ha coinvolto 494 candidati, 242 donne e 252 uomini, spaziando dall’astrofisica all’etologia, dalla medicina all’ingegneria meccanica.

Dal 2016 il concorso guarda al mondo delle aziende con l'istituzione del Premio GiovedìScienza Futuro, con l'obiettivo di stimolare il dialogo e l'interazione tra mondo scientifico, tessuto economico e ecosistema dell'innovazione, premia il miglior studio di fattibilità; mentre dal 2017 è stato istituito il Premio Speciale Elena Benaduce, dedicato a lavori di ricerca che si distinguano per avere ricadute dirette o importanti sul benessere delle persone e sulla qualità della vita; dal 2018 invece è stato introdotto il Premio Industria 4.0, rivolto a coloro che svilupperanno una proposta progettuale partendo dal concetto di Industria 4.0. Un bando e 4 premi.

Puntando sulla capacità divulgativa dei concorrenti, il Premio intende dare visibilità al lavoro di giovani ricercatori che con la loro produzione contribuiscono allo sviluppo e all'innovazione nel nostro paese: in palio per i vincitori, premi in denaro e l'opportunità di raccontare la scienza al pubblico di GiovedìScienza con una conferenza dedicata.

La competizione finale sarà un'occasione per i ricercatori di presentare il proprio progetto e mettere alla prova le proprie capacità comunicative; un vero e proprio match a colpi di immagini e parole decreterà il vincitore. A valutare l'efficacia comunicativa saranno una Giuria Tecnica, composta da 5 professionisti (esperti della comunicazione scientifica) e una Giuria Popolare, composta da 5 classi delle scuole secondarie di secondo grado; dalla sesta edizione le classi giungono alla competizione al termine dell'attività svolta nell'ambito del percorso per le competenze trasversali e per l'orientamento realizzato da CentroScienza in collaborazione con il Centro Servizi Didattici della Città metropolitana di Torino.

Le candidature devono essere presentate entro le ore 13 di lunedì 8 marzo 2021.
Bando e regolamento.

(08 febbraio 2021)