Festival della scienza di Genova

Letto finora

Festival della scienza di Genova

22 Ottobre 2018

In mostra anche Tullio Regge e la sua infinita curiosità: dal 25 ottobre al 4 novembre.

Festival della scienza di Genova

Ritorna il Festival della scienza di Genova che, dal 25 ottobre al 4 novembre, animerà la città con i suoi 265 appuntamenti: incontri, spettacoli, mostre, laboratori per approfondire, sotto diversi punti di vista i "cambiamenti", che è il tema dell'edizione 2018.

La scienza insegna che il cambiamento è inevitabile e inarrestabile, ma che può e deve essere determinato dalle nostre scelte. Il binomio scienza-tecnologia s'impone sempre più come veicolo essenziale di cambiamento e innovazione. Nella sedicesima edizione del Festival si parlerà di big science, ma anche di come la scienza favorisca i rapporti tra le diverse culture; tra gli argomenti centrali, le nuove frontiere della medicina, il cambiamento climatico e la sostenibilità globale, la tecnologia come veicolo fondamentale per il cambiamento e il miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità.

Ad arricchire il programma, contribuirà anche il Sistema scienza Piemonte che, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, allestirà la mostra "L'infinita curiosità. Un viaggio nell'universo in compagnia di Tullio Regge"; l'esposizione, allestita per la prima volta lo scorso anno a Torino nei locali appena restaurati dell'Accademia delle Scienze, sarà ora riadattata negli spazi del Museo di storia naturale "Giacomo Doria" di via Brigata Liguria, 9.
Si partirà alla volta dell'universo, in un viaggio dall'estremamente piccolo all'immensamente grande, attraverso i temi più affascinanti e dibattuti della fisica contemporanea: relatività, teoria quantistica, struttura della materia, cosmologia e particelle elementari.

La guida d'eccezione, tra quark e galassie, onde gravitazionali, raggi cosmici e neutrini, sarà Tullio Regge, uno dei più grandi scienziati della seconda metà del Novecento, padre di importanti scoperte in tutti i campi della fisica, noto per la costante sete di sapere. La sua infinita curiosità è il tema conduttore della mostra, che porterà a esplorare aspetti suggestivi della ricerca attuale, offrendo l'opportunità di riflettere sul ruolo pubblico degli uomini di scienza in passato e nella società odierna. Si potrà visitare dal 25 ottobre al 4 novembre dalle 10 alle 18.

Il programma completo del Festival

(22 ottobre 2018)